mercoledì 17 gennaio 2018

Visitatore num. :47939


S.O.S. DAL MONASTERO


Trascorsi cinque anni dalla fine della prima struttura in cemento armato dell'edificio retrostante la chiesa che doveva essere la zona ospitante gli ambienti della vita delle monache, siamo chiamate a iniziare un'operazione di mantenimento con un tamponamento dell'edificio, la posa del tetto e la realizzazione di alcune stanze, unite alla zona abitata, per l'arrivo di un'aspirante.

Non avendo spazi adeguati all'interno della zona attualmente abitata per l'accoglienza delle vocazioni, dobbiamo provvedere a una situazione di necessità e di emergenza per il non deterioramento della struttura, oltre agli oneri di pagamento dell'esistente.

Nella nostra Zona pastorale la Fraternità monastica è sempre più punto di riferimento per l'accoglienza di molte persone che partecipano alla preghiera liturgica o ad incontri di spiritualità in monastero o che si fermano singolarmente e in gruppo per incontrare le sorelle. La nuova collocazione si apre alla possibilità di una frequentazione maggiore dei fedeli che usufruiscono di questo luogo per una sosta di pace e di silenzio.

Facciamo perciò appello a chiunque desideri aderire a questa opera del Signore, facendosi mezzo della Sua Provvidenza, perché si possa andare avanti e aprirci ad un futuro sviluppo della Fraternità monastica.

Già ci circondano alcune persone sensibili a questo problema secondo le proprie possibilità in modi diversi, tra cui l'acquisto dei nostri prodotti artigianali oppure il versamento al monastero di una cifra mensile o annuale. Noi siamo profondamente grate a tutti coloro che ci sono amici e assicuriamo per tutti la carità della nostra preghiera sia per i viventi che per i defunti, per cui ogni mese viene celebrata una santa Eucaristia.

Ci scusiamo di bussare ancora una volta alla porta del vostro cuore, anche in questo momento così difficile di crisi economica, sociale e morale: il Signore che ama coloro che donano con gioia, possa essere la vostra ricompensa e la pienezza della pace ora e nella vita eterna.

Al fine di evitare raggiri o truffe, le Vostre generose offerte potranno essere effettuate unicamente tramite gli operatori bancari o postali, oppure direttamente al Monastero.
Nessuna persona è autorizzata al ritiro di offerte a nostro nome.


Ringraziando dell'attenzione concessa, invochiamo su ciascuno la benedizione del Signore per intercessione del Poverello di Assisi: Il Signore ti dia pace!

Fraternamente
La Madre e le sorelle monache francescane TOR